24.9.09

SaveOurSouls





Un canto d'Amore
che suona come un perdono...
Un fremito di sensi, e il timore
diventa abbandono.

Note immortali
lambiscono l'Anima,
rivestendola di incanto
con carezze universali.

Tutto il tuo piangere
si farà Oceano.
Lui
ti prenderà per mano
e,
tra le lacrime,
ti sentirai sorridere,
sorridere ancora...


Soundtrack: Muse - Mike Oldfield

4 commenti:

Mio ha detto...

Migliore fine non esiste. Certe lacrime sono la rugiada dell'Anima segnano l'alzarsi di un nuovo sole mattutino. Splendente e sorridente come non mai!

Buona serata Yuki!

Roberto


PS: ma che è 24 giorni 26 post che scribacchiona che sei diventata ;) Andrà meglio vedrai!

Yuki ha detto...

Caro Mio, in realtà sono sempre stata una "scribacchiona". La differenza è che ora pubblico quasi tutto, anche quello che prima restava su carta...
Nella maggior parte dei casi - e non a torto - si scambia l'eccesso di scrittura per un sintomo di malessere.
Per me che amo scrivere, invece, non può che essere una gioia avere così tanta ispirazione.
Certo, a patto che la quantità non faccia scadere la qualità...
Se è così, vi prego, fatemi un fischio! Vedrò di correre ai ripari. ;)

Povero Mio, è difficile starmi dietro. Te faccio fà li straordinari, aòòòòòòò! :D

Grazie di cuore!!!

Ishtar ha detto...

Tesorina questo post è come una carezza di dolcezza infinita per me...un abbraccione :)

Yuki ha detto...

@Ish: cara, è un piacere sentirtelo dire...