10.9.09

(Re)set Me Free




Prendere schiaffi dal vento a volte è necessario.
Schiaffi dolci, non ancora troppo freddi.

Vacci piano, piccola. Ti stai facendo male.

Ma tu hai pianto!

Merda. Ho dimenticato di pulire gli occhiali.

Meglio che mi affretti a nascondere le ali...


Soundtrack: Every Mother's Son - Lynyrd Skynyrd

4 commenti:

Mio ha detto...

E' che le ali sono come respirare, chi le ha non può chiuderle nel vuoto, un qualcosa prima dello schianto inconsciamente le farà aprire.

Sai, grazie a qualcuno che di ali e voli era professionista ho imparato a non nascondere più niente. Grazie a questo ora sto un po' meglio, talvolta, in brevi o lunghi momenti, sono stato pure un po' peggio. Preferisco questa discontinuità alla vecchia zoppa continuità.

Buona serata Museum e, se posso da pinguino quale sono, ricordati che le chiglie delle navi non si addicono ad albatri come te! VOLA!!!

Roberto

Yuki ha detto...

Amico Mio, sei un tesoro! Ma, ahimè, non sono un albatro... Sono solo una tartaruga che si crede un gabbiano.
Evvabbè, al mare ci arrivo lo stesso, solo un po' più piano... ;)

Yuki ha detto...

...ma com'è che mi esce sempre la rima a me? Me ne sono accorta solo rileggendo.
Mah... io mi arrendo! ;)

ODDIO! DI NUOVOOOOOOOO!

:D :D :D

Mio ha detto...

Hihih sarà un nuovo stadio della rizomite, il problema non è qui, Anzi! è che se andrai a fare la spesa e parlerai come Cyrano mentre duella qualcuno potrebbe restare perplesso... "un etto di prosciutto che ho fame di brutto..." ... ... ... scusa, che vergogna, però la lascio. Defintivamente sono contagiato pure io.

Buona giornata Yuki!

Roberto