3.9.09

One Night To Remember (Magic In Ordinary Life)




Scorrimi ancora,
falciami,
di onde e di sorpresa.

Ti guarderò,
anima mia,
occhi negli occhi,
una seconda realtà incastonata nel vetro.
L'asfalto griderà il mio nome,
nell'incubo di te mi risveglierò.

Non mi perderò in quell'ultima curva.
Occhi alla luna,
ai neri alberi padroni della notte,
mi solleverò
d'incanto e meraviglia.
Abbracciata ai rami
sposerò la notte e il suo mistero.
E niente
mi sembrerà più vero!


Soundtrack: Life On Mars? - David Bowie

5 commenti:

Mio ha detto...

La notte crediamo che nasconda i particolari, in realtà fa risplendere i sentimenti più puri, le emozioni più intime. Altrimenti come spiegare il viso all'insù a cercare una risposta scritta nelle stelle e nella luna?
Come spiegare le parole che le stelle scrivono in noi?
Che poi tu che poeta hai lassù? Tu che tra due stelle vicine riesci a mettere emozioni che si percorrono solo in anni luce.

Buona giornata Scrittrice delle Stelle!

Roberto


PS: c'è chi ha solo l'occhio dello scrittore (???) e chi pure la penna (!!!!!!!!!!!!!!)

Radio Pazza ha detto...

Asfalto perchè guidi o perchè cammini? Magari pedali ...
E' la velocità con cui scorre il panorama a dettare il ritmo con cui catturiamo le immagini no?

C'è vita su Marte e anche su Venere

Bak

psswrd: jettly

Yuki ha detto...

@Mio: ma lo sai che mi piace, Scrittrice delle Stelle! Anche in questo caso, mi ha ispirato la Musica... Indovina che canzone mi ha regalato l'autoradio, quella notte di qualche settimana fa? :)

[E smettila di fare ironia sull'occhio dello scrittore. OH! Tanto ho ragione io! :D :D :D]

@Bak: (autocitazione) io non guido, mi lascio guidare, almeno in macchina... ;)
Il mondo è meraviglioso visto dal finestrino del lato passeggero, quando alla guida c'è chi ti dà sicurezza e serenità...
Sì, c'è vita sia su Marte che su Venere... Anche se ogni tanto ce lo dimentichiamo.

giardigno65 ha detto...

su marte c'è vita allora ? e vanno tutti velocissimi

Yuki ha detto...

Se lo dice Bowie, c'è da crederci! Che fascino androgino, quell'uomo lì. Sicuramente viene da MarVenere! ;)