23.10.09

Evito La Forma?





Sollevarsi in volo. Guardare se stessi dall'alto. Il mare è così piatto, visto da qui.
Ti ho fatto del male, sono stata cattiva. Ma tu sei molto meglio di me.
Fisso gli occhi nel sole, piegando la testa all'indietro per incastrarla in questo piccolo oblò di plastica opaca.
Nuvole soffici, banali avviluppamenti di pensieri che lievitano nell'atmosfera sospesa di un giorno che spezza la monotonia. Sto andando via. Mi muovo ma sembra che sia ferma.
I pensieri pesano, uno strano fischio mi sfonda un timpano, è la pressione.
Sospesa, a cavallo tra due mondi, tra due me, mi chiedo: che succederebbe se precipitassi, se tutto finisse, se non tornassi?
La vita scorre e io continuo a guardarla.
Prendo atto, mi faccio atto. Ma, in fondo, resto solo pens-Ieri.
Perché se non ti muovi, l'oggi è già ieri.
Prego il Sole di non lasciarlo andare. Non voglio perderlo. E voglio riuscire ad essere una persona migliore.
Evito la forma, ma in fondo voglio averne una anch'io, e che sia solamente mia. Adatta a tutto quello che ho dentro e che ancora fatica ad uscire.

Tu che mi conosci, non sempre mi ri-conosci nelle mie parole.
Tu che non mi conosci e che di me solo conosci parole, potresti mai ri-conoscermi nelle mie azioni?

Azioni. Parole. Opere. Omissioni.
Missioni.

Avere una missione nella propria vita. O avere solamente missive.
Something's missing. And that's not me.


YUKI, AKA PRISMA TBFKA MUSEUM


Soundtrack: Evito La Forma - Otto Ohm

8 commenti:

Mio ha detto...

Nessuna colpa! Nessuna Colpa! Nessuna Grandissima Colpa! Le colpe sono nel passato. Le responsabilità e le Missioni quotidiane le fugano nel presente. Tu questo lo fai e si vede e si sente!

Taluni non si accorgono nemmeno dello scorrere della Vita, il fatto che tu lo noti vuol dire che tu lo vedi, che ti è vicina, magari a portata di mano. Allungala se vuoi, cammina verso di Lei e non dietro Lei. Incrociala. La Vita è un flusso con un capo ed una fine a noi spetta gettarsi dentro, nella corrente. Ricordi? Lo disse Bk, il profondo blu, la corrente marina... ANCHE LE TARTARUGHE VOLANO!!!

Buon volo Yuki! Un abbraccio!

Roberto


parola di verifica: miscansu ok vado fuori dalle pa... :D

Ishtar ha detto...

Tesora poi ti leggo, ho pubblicato il tuo parto...poi mi riguardo con calma la trascrizione non letterale in spagnolo della nostra chiaccherata, distenditi rilassati e divertiti a presto un abbraccione sorellina

☆Vale ha detto...

Queto gruppo mi è sempre piaciuto

fabio r. ha detto...

anche avere delle omissioni da compiere nella vita non sarebbe malaccio... il vuoto che si succhia via il pieno, no? quindi senza forma.
ciao genius

Ishtar ha detto...

Mia cara sorellina, nessuno è perfetto, nessuno è sempre attento, non sempre chi dovrebbe e potrebbe e vorresti ti conosce, riconosce, alle volte ti riconosce chi in te si riconosce...e il tempo vola e oggi è già ieri, ma i pensieri rimangono pensanti come valanghe lascia scivolar i pesi vecchi, servirà spazio per quelli futuri...e la forma in fondo che importa, è la sostanza che conta...un abbraccio nessuna colpa solo imperfezione umana di cui nessuno è indenne, un abbraccio

Yuki ha detto...

@Mio: hai ragione Mio, ma quando una è de coccio... Lo so, sono un caso clinico. AHAHAHA! Ma no, non ti scansare... I tuoi commenti sono preziosi!

@Vale: li adoro... e sono contenta di averli potuti "regalare" in concerto alla persona che me li ha fatti conoscere tanti anni fa, una notte d'estate, a pochi passi dal mare.

@Fabio: il vuoto... Già. Pensa che in volo ho letto che il vuoto contiene in sé un'energia insospettabile...

@Ish: hai ragione, sorella. La sostanza è quello che conta. Ma sai, in un mondo di forme averne una che ci rappresenti è fondamentale per non scomparire nell'oblio e rischiare di essere solo un'ombra.

desaparecida ha detto...

Tu che mi conosci, non sempre mi ri-conosci nelle mie parole.
Tu che non mi conosci e che di me solo conosci parole, potresti mai ri-conoscermi nelle mie azioni?



Per come la vedo io SI!

E' solo questione di tempo,ma si. :)

Yuki ha detto...

Menomale... A volte sento una forte spaccatura tra la me di queste pagine e la me di tutti i giorni. Ma sto cercando di armonizzare il tutto. Speriamo di riuscirci. :D