22.2.08

Saper Aspettare...




Lasciati andare...
Attendi con pazienza il tuo tempo e non tormentarti più.
Goditi il viaggio, una buona volta.
Se taci per un istante riuscirai a sentire il rumore della risacca.
Ancora non si vede terra, ma il mare ti è sempre piaciuto.
Prendi un bel respiro e insegui con lo sguardo quel gabbiano. Vorresti essere lui e fluttuare leggera nell'aria.
I tuoi capelli volano nel vento. Li trattieni con la mano, poi li lasci andare.
Distendi il tuo corpo e ti lasci cullare.
L'anima sospesa non è più così pesante.
Chiudi gli occhi e ti sembra quasi di riuscire a distinguerne i colori.

Buon viaggio.

Al risveglio, stanne certa, una mano stringerà la tua.


Soundtrack: Reasons For Waiting - Jethro Tull

21 commenti:

2pa ha detto...

una foto in prosa, mi piace!
ma aspetto di una tua foto sulla terra ferma, a guardare il mare che si confonde col cielo laggiù, dove si fondono in un abbraccio eterno...
colonna sonora: grace, jeff buckley
(wait in the fire...ci vuole anche il fuoco di un falò quindi!)
buon fin de semana
2pa

digito ergo sum ha detto...

Te non sai quanto avevo bisogno di rileggere cose come queste... Sapere aspettare è arte divina. Il solo ad avere tutto il tempo è solo il tempo. Noi a corrergli dietro. Aspettare è il secondo passo, dopo avere immaginato, per raggiungere i propri obiettivi. Et vive la France... ;-)

haikel.bak@gmail.com ha detto...

Quando facevo il bagnino a Ostia mi inventai un mantra. Prendevo fiato davanti alla riva e recitavo: Lo scrosciare del mare interrompe i silenzi della mia mente.
Alla fine della frase scoprivo che il fiato non bastava mai e inspirando dovevo per forza ascoltare ...

O<-<

haikel.bak@gmail.com ha detto...

Ps. Repetita Iuvant

piccola ile ha detto...

Non vedo l'ora di stringere quella mano...cercherò di essere paziente.
Ti sento così vicina a livello di sensazioni in questo periodo.
Waiting for........

un abbraccio a occhi chiusi.

MusEum ha detto...

@2pa: manca poco al mese di maggio... Già mi pregusto le sere in spiaggia, l'aria salmastra, la luce di un falò, il riflesso della luna sul mare e tanta buona musica... E Grace dal vivo, suonata da Jeff, chitarra alla mano, seduto accanto al fuoco, a due passi da me... Sarebbe meraviglioso...

@digito: ma che sei telepatico? Poco fa mi sono affacciata per vedere se c'erano commenti e ho pensato: "Che strano, digito non si è ancora visto... Peccato...". Torno dopo qualche minuto e zac! Eccotelo che ricompare!

Dicono Chi ha tempo non aspetti tempo. Ma io me sto troppo a stressà... Bisogna che me do 'na carmata, se no me pija un coccolone un giorno de questi! E allora voglio imparare ad aspettare. Perchè la gatta frettolosa fece i gattini ciechi e soprattutto ha perso il pelo per il troppo stress e non è bene... Anche se poi dicono che Il lupo perde il pelo ma non il vizio, ma se continuo così non la finisco più...

Aiutooooooooo! Fermatelaaaaaaaaa!

A parte gli scherzi, Vive la France, siempre! :D
Ma l'hai trovato il regalino che ti avevo lasciato un bel po' di giorni orsono on my blog?

@bak: pure il bagnino hai fatto? Ma quante cose fai? :D

Lo scrosciare del mare interrompe i silenzi della mia mente.

Questa la conosco... :D

Comunque è vero: repetita iuvant. Soprattutto nel mio caso. Sai com'è... Siccome che so' de coccio...

@piccolaile: saper aspettare è una delle cose più difficili... L'ansia di voler vedere concretizzato un desiderio che inseguiamo da tempo, da mesi, anni o da tutta una vita, ci porta a un livello di stress e frustrazione tale che ci impedisce di godere del viaggio... e rischia di produrre tanta energia negativa che frena la nostra spinta a un cambiamento positivo.

A volte non mi sopporto per come mi rendo la vita difficile da sola, con tutti i miei tormenti... E allora inseguo una leggerezza che mi è vitale per librarmi in volo...

Un abbraccio "volante"... :)

fabio r. ha detto...

belle parole e bellissima soundtrack.
complimenti.

l'importante è che l'attesa poi valga la pena...

acquachiara ha detto...

27.08.01

Farfalle gioiose di fiore in fiore
colorate ali d'un legame d'amore

Quanto può volare alto il cuore
sulle ali dell'amore.

Quanto il dolore si fa impalpabile
quando l'amore vive in lui.

Quanto la nostalgia diventa
un dolce pensiero per chi si ama.

Il mio amore vive nei pensieri
che si rincorrono alla tua ricerca

ac :-)

Gianluca ha detto...

Belle parole, bella musica..
aspetto anche io quella mano..

Maria Rita ha detto...

Sono passata dalle tue parti grazie a Fabio. Trovo davvero meraviglioso il tuo blog: mi fa "viaggiare con la mente"... favolosi i tuoi post e particolarissima la musica che hai scelto... complimenti!

Buona giornata

krepa ha detto...

mamma mia che bella immagine...
aspetto che qualcuno stringa la mia mano

dressel1981 ha detto...

io la chiamo "tecnica zen marinbarzu"

daniela ha detto...

Ragazzi leggete tutti qui, e se, come credo, siete disgustati come lo sono stata io, scriviamo tutti una mail a Vespa e a Del Noce per farci sentire. Io l'ho già fatto.


http://ilchiacchierario.blogspot.com/

Il post del 22 febbraio 2008.

Grazie!

Gianluca ha detto...

Ti ho aggiunta ai miei link, spero non sia un problema.
Buona domenica

digito ergo sum ha detto...

Ahahah, mi fai morire... Sai che non credo mica troppo alla storiella della gatta frettolosa. E se il tempo si ribellasse a chi ne fa un cattivo uso? Regalino? Ai dident faind it :-(

Bk ha detto...

Non è male dimenticarsi la meta...
e ricordarsi che il bello di viaggiare è il viaggio stesso.
D'altronde a volte non progettare,
vivere ascoltando, odorando, respirando e basta è l'unico modo per andare avanti dopo le delusioni.
Davvero al risveglio ci sarà una mano da stringere?
Lo spero tanto...

MusEum ha detto...

@fabio: grassie, caro. Beh, speriamo di sì. Soprattutto mi auguro che al termine del viaggio sarò contenta della persona che sarò diventata...

@acquachiara: Il mio amore vive nei pensieri / che si rincorrono alla tua ricerca... Che bella questa poesia...

@gianluca: grassie anche a te... Eh, mi sa che siamo in tanti ad aspettarla.

@maria rita: benvenuta! Wow, grazie! Sono davvero lusingata... Torna a trovarmi quando vuoi. :) Buona giornata...

@krepa: bella vero?

@dressel1981: :D Purtroppo (o per fortuna) certi pensieri continuano imperterriti a "rimbarzare" in my calotta cranica, nonostante i tentativi di applicare la tecnica zen...

@daniela: fatto. Ahimè, dopo il decreto (poi modificato) "imbavaglia blog" la cosa purtroppo non mi stupisce affatto, come ho spiegato nel commento al post... Inquisition is back.

@gianluca: ma scherzi? Mi fa piacere. Grazie... Buon inizio settimana.

@digito: oddio, no! Sei appena tornato... Non posso farti morire :D

Io ci credo eccome alla gatta frettolosa... Infatti non hai trovato il regalino :DDDD

Eccotelo qua: http://mus-eum.blogspot.com/2008/01/grazie-dani.html

@bk: speriamo, sì! Ma soprattutto, durante il viaggio, facciamo il possibile per essere all'altezza di quella mano...

Mirtilla ha detto...

le parole che scrivi..i pensieri che metti sulla carta...sono favolosi..
mirtilla

Sturm und Drang ha detto...

Bellissimo post! Davvero rilassante, l'ideale dopo una giornata stressante! Bellissima anche la canzone! Credo che tornerò...
Ciao

acquachiara ha detto...

grassie :-D

MusEum ha detto...

@mirtilla: grassie, cara... Troppo buona. E benvenuta anche a te!

@sturm und drang: benvenuto! Torna quando vuoi!

@acquachiara: :D