28.5.09

InSoMnIa




Un muro di gomma,

tra la ragione e l'insomma.
Un'acqua di mare
che ha perduto il suo sale.

INSONNIA.


Soundtrack: Doot-Doot - Freur

What's in a name?
Face on a stage
Where are you now?
Memory fades, you take a bow

Here in the dark
Watching the screen
Look at them fall
The final scene

And we go doot
Doot doot

Look at them fall
Flicker and fade
Gone are the screams
I put them to bed, now they are dreams

And we go doot
Doot doot

3 commenti:

Mio ha detto...

Parole, per me, di impossibile comprensione: enigmatiche, minimali, ermetiche. Ma non mute, questo no mai, qualcosa dicono lo so. Lo sento.
Buona giornata Yuki! (o Museum? dilemma da insonnia insomma... :) )

Roberto

Ishtar ha detto...

Il sapore può falsare e modificare la percezione, magari il sale permane ma noi non lo sentiamo, confusi dopo lo scontro col muro di gomma, stanchi per non aver dormito dopo la notte insonne ahah
Comunque mi piace più pensare che dopo la tempesta ritorni il sereno così presto il tuo sonno, buona giornata :)

Yuki ha detto...

@Mio: è colpa del mio inconscio... Lo sa solo lui quello che vuole dire... ;)

@Ishtar: ma lo sai che non è male la tua interpretazione? Il sapore, hai detto bene, può falsare la percezione. Non sai quanto è vero!

Buona giornata a te, mia cara!