5.1.09

Master, Where Art Thou?




Gli occhi mi si chiudono, la testa mi scoppia...

Devo andare a dormire. Ora.

Dove sei, Maestro Inconsapevole? Non abbandonarmi proprio adesso...

Shake, shake. My body's shakin'...

Maestro... Ho ancora bisogno di te...

My body's moving, my heart's pumpin'...

Maestro... Ti prego...

My feet are stompin'... Can you feel the beat?
Give me one reason, one more reason to stay...


Dimmi cosa devo fare!
Dovrò camminare da solo, adesso?
E per quanto ancora?
Verrà un altro Maestro dopo di te?

Maestro!
Maestro?
Maestro...

Orecchie da mercante!
Le mie son solo parole da mendicante...


Soundtrack: Highlife Time - Fela Kuti



3 commenti:

Mio ha detto...

I Maestri sono inutili se non si ha voglia di imparare; personalmente credo, che di Maestri ce ne sono a milioni se si è aperti a qualsiasi lezione, buona o cattiva che sia.
Di maestri purtroppo ne vedo pochi, la mia ignoranza li fa scomparire la mia inadeguatezza a certe situazioni li cela dietro un velo invisibile, ma, se mi posso permettere, credo che tu il tuo Maestro lo troverai sempre, perché hai gli occhi sempre aperti sul mondo, la tua voce-scritta ha parole che recano preziosi doni e non cercano elemosina ne sono la dimostrazione.
A presto e buona settimana Museum!

Roberto

PS: spero che le farfalle ci siano ancora!

Radio Pazza ha detto...

Quando l'allievo è pronto, il maestro arriva.

Prisma "TBFKA MusEum" ha detto...

@Roberto: eh, le farfalle sono come le nuvole... "vanno, vengono"...

@Radio Pazza: pure te c'hai ragione, c'hai!