15.12.09

Sin Cope





Rendo tutto più semplice.
Divento complice
di un disegno mai pensato.
Indegnamente accennato.

Vaneggiamento,
liberi pensieri sparsi.
Desideri e sogni, riarsi
privi, ormai, di compimento.

Eppure continuo a sbagliare,
aspetto che sia un altro a chiamare.

Ma chi? Perché? E per cosa?
Soffre la voce, che in silenzio non osa.

Nella paura che nulla spiega
ogni volta sembra l'ultima.
Ed io, che a te rivelerei ogni piega,
anche la più intima...

Omissioni, bugie camuffate.
Certe cose non dovrei darle per scontate.

- Io sono così! Prendere o lasciare.
- Anche le rocce, col tempo, possono cambiare...

YUKI, AKA PRISMA TBFKA MUSEUM

Soundtrack: Dissolved Girl - Massive Attack

12 commenti:

Mio ha detto...

Non so se esistono altre vie per essere. Tutto cambia, le montagne diventano spiagge, isole. Minuscoli frammenti di un un monolitico passato, fasti di un mutevole ritornare nel ventre della madre terra.
Deliziose parole.

Buona serata Yu'!


Roberto

Radio Pazza ha detto...

Nella paura che nulla spiega
ogni volta sembra l'ultima.
Ed io, che a te rivelerei ogni piega,
anche la più intima...

Queste parole mi colpiscono.

Bak

ps. I Massive sono (forse) i miei preferiti in assoluto

Yuki aka Prisma ha detto...

@Mio: grazie per ritenerle deliziose. Sai, le ho scritte pensando a me... A com'ero prima, a come credevo di non poter più essere, al mio ostinato attaccamento alla coerenza, di cui ora, invece, non mi importa più niente.
La coerenza è importante, certo, ma non se implica fissità, staticità, impossibilità di cambiare. Mi sono resa conto di subire metamorfosi continue, anche nell'arco della stessa giornata. Questo non significa che non sia più io, il nucleo c'è e resta lo stesso. Solo, si evolve. Ed io con lui.
Di certi miei aspetti sono felice di liberarmi, di altri vado fiera. Mi sento per tanti versi un essere imperfetto e pieno di lati oscuri... Ma la luce filtra ancora, e questo mi dà forza.
Scusa lo sproloquio... ma la riflessione sulla montagna e il cambiamento mi ha portato fin qua...

@Bak: sono felice che le mie parole ti colpiscano... in qualche modo fanno parte del duplice movimento di apertura e chiusura verso l'esterno che mi vede "protagonista" negli ultimi tempi.
Se fossi capace di musicare ciò che scrivo sarei ancora più felice... Chissà, forse quando avrò un minimo di stabilità economica e il tempo necessario potrei darmi da fare per imparare nuove strade per esprimere il mio mondo interiore... A quante cose ho scelto di rinunciare...
Sai che non so quale sia il mio gruppo/artista preferito? Anche in questo caso... fa fede quanto sopra. Appena potrò riprendermi il mio Tempo, non ci sarà freno a tutto quello che posso e voglio ancora scoprire. Discografie di artisti incluse! ;)

Mio ha detto...

Eh no, io ti correggo sai :). Non fare la modesta! Perfettibile, non imperfetta la seconda preclude la prima, è una condizione statica!

Buona serata Yuki!

Roberto

Yuki aka Prisma ha detto...

La seconda preclude la prima, dici... Ehm, ma io con gli assiomi non vado d'accordo, ahaha. Comunque alzo le mani e mi fido, và. Ma giusto perché sei te. ;)

Parola di verifica: midef (lo vedi che sono defi... Avòja, prima che mi libero delle mie imperfezioni... Tutto sommato mi ci sono anche affezionata. :D)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Fissità ma anche pronta ammissione di poter cambiare ("anche le rocce, col tempo, possono...)

Bella consapevolezza.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Fissità ma anche pronta ammissione di poter cambiare ("anche le rocce, col tempo, possono...)

Bella consapevolezza.

JAENADA ha detto...

La coerenza è si forse un pregio,ma virtù e felicità seguono strade diverse.E nella vita non importa avere ragione,importa essere felici.

Ishtar ha detto...

Cara sorellina, vorrei dirti che io sono fiera di te, che sei importante per me, che non dimenticherò quanto mi sei stata vicina nei momenti in cui ero insopportabile pure a me stessa...sono felice di averti incrociata, conosciuta e di viverti anche se lontano sentendoti vicina...
Siamo un continuo mutare come dice Mio, mi sa che la sa proprio lunga sto ragazzo ;)
E questo mutare ci accomuna tutti, ma siamo noi a fare la differenza in base a come affrontiamo questi cambiamenti fuori e dentro di noi...
Ti voglio un mondo di bene, è molto bello sentirti dire che io come altre tue amicizie ci stiamo tenendo per mano
ognuno nel suo cammino sostenendoci verso l'esplosione della nostra luce interta...non vedo l'ora di rivederti di persona, tanti auguri sorre mia :)

Yuki aka Prisma ha detto...

@Daniele: eh sì. È una consapevolezza in fieri, ancora tutta da costruire, giorno per giorno, a proprie spese. Quando la vita ti stupisce e ti regala dimensioni di te che non credevi (più) possibili, allora è giunto il momento di andare oltre, con coraggio, alla ricerca del proprio vero sé.

@Jaenada: sante parole! È proprio vero, la coerenza molto spesso non va a braccetto con la felicità...

@Ishtar: le tue parole mi toccano e mi commuovono nel profondo. In qualche modo tu hai saputo dare la "schicchera" giusta alla mia tessera del domino, sei stata la delicata spinta che ha dato il via a un movimento di progressiva apertura, in nome di amicizie importanti, mettendo all'angolo la paura... e di questo non ti ringrazierò mai abbastanza.
Auguri a te, di cuore. Spero che il nuovo anno sia esattamente come lo vuoi tu... Un abbraccio forte forte.

desaparecida ha detto...

Caspita però...mentre io ho avuto febbre & C.
tu sei cambiata..cioè hai esternato un cambiamento.
Le rocce con il tempo cambiano,è inevitabile e siamo noi che le guardiamo che ci stupiamo.

Tu sei molto bella yuki

Un bacio

Yuki aka Prisma ha detto...

@Desa: grazie soru mia... Sono felice che, nonostante le mie oscure asperità, tu mi veda bella. Grazie di cuore...