30.8.09

Copie Carbonne





È stato già detto tutto.
Tutto è stato già scritto.
Copie Carbonne.

Rivivo, oggi, le tue stesse sensazioni di ieri e non so spiegarmi il perché.
Così simili, così uguali.
Eppure diversi.

Cosa c'è al di là di questa percepibile, impalpabile, implacabile somiglianza?
Cosa c'è, dietro questa stanza?

Sfondare il muro.
Muy perigloso.
Ojalá fuera tan sencillo.

Cerchi concentrici si riavvolgono su se stessi, ma non restano mai uguali a prima.

Sto morendo di paura.
E tu?


Soundtrack: U.N.K.L.E. - Lonely Soul

8 commenti:

fabio r. ha detto...

ok, non è molto "rock" oppure New Age, eppure mi viene in mente Bersani (samuele, non il candidato PD) in giudizi universali...
...io non ti conosco e in fondo non c'è in quello che dici qualcosa che pensi sei solo la copia di mille riassunti..

Ciao Genius

Radio Pazza ha detto...

Il trip hop, grazie a te, sta diventando letteratura.

Bak

*Vale ha detto...

Putroppo non mai semplice, mai.

-mannaggia-

Mio ha detto...

La paura è quella di ritrovare se stessi in una sorta di Deja-vu. Non capire da dove viene il sapore e l'emozione, non trovandone un perché. Sì, come nei cerchi concentrici ciò che si propaga è la perturbazione, non la materia, noi si resta uguali nell'intimo.
Dietro la stanza, forse, c'è un passaggio per una nuova realtà, io ci sbircerei. La paura di fronte alla realtà, al fatto compiuto, batte sempre in ritirata, talvolta lasciando un po' di adrenalina e qualche capello bianco ma è un prezzo accettabile no?

Buon inizio setimana Yuki!!!

Roberto


PS: scusa la curiosa ignoranza della domanda: ma chi o cosa è Copia Carbonne? ...me falta una "n"

Mio ha detto...

più o meno come la mia "t" hihihihi
A ri-presto Yuki!

Yuki ha detto...

@fabio: mi piace tantissimo quel pezzo!

@Bak: Il trip hop, grazie a te, sta diventando letteratura. Wow! Magari! :) [no, è che a me "letteratura" non me l'ha mai detto nessuno... ma il merito è sempre della musica!]

@Vale: già... Siempre tenemos que luchar contra nosostros mismos.

@Mio: copie carbonne sta per copia carbone in francese. :) Mi è rimasta impressa la parola dopo averla sentita in una canzone. (Tanto pe' cambià, ahahaha).

Radio Pazza ha detto...

Non puoi rispondermi così ... se l'ho scritto è perchè ne sono convinto. Il trip hop a cui mi riferisco è quel ritmo della strada, quella quotidianità urbana che si sposa con una profonda e personalissima personalità in un viaggio di nozze (alchemico direi) interiore con l'anima.
Per la prima volta mi accorgo che non solo in musica mi è possibile percepirlo ...

Bak

Yuki ha detto...

@Bak: ma grazie!!! Mi piace tantissimo questa descrizione, en serio. :D
Sarà che nemmeno me ne rendo conto, né dei generi musicali (di cui sono proprio ignorante) né di dove voglio andare a parare quando scrivo... Sono contenta di essere riuscita a trasmettere queste sensazioni. Ma insisto, la Musica fa il grosso del lavoro! ;)