3.4.10

She's Got Lemon



Ed è così, ogni volta che respiro, è così, ogni volta che vivo. Buona Pasqua, sì, buona resurrezione! Non faccio in tempo a rinascere, che subito ricomincio a morire... Peccato io non sia una fenice, ma solo l'ennesima Berenice. Ripudiata dalla gioia, ricacciata nel fango, per aver anelato a spazi siderali. Ti sembra abbia le ali? Illusa, certe perle lasciamole ai maiali.

Qui non c'è speranza, non c'è soluzione, solo l'ennesima lezione, che mi ostino a non imparare.

...così è la vita, e non posso farci niente...
...come dire "buon sangue, non mente"...
...e che "sole cuore amore" non fa più rima con furore...

Sento la tua voce, le tue parole risolute, un copione che si ripete identico, dopo quindici anni, e rivivo le perdite, i danni, gli inutili affanni.
Non vuoi sentir ragioni! Tue le scelte, tue le decisioni.
E nessuno può niente. Nessuno ci vede, nessuno ci sente.
Tu non ci sei, manchi anche tu, non c'è rimasto nessuno lassù.
Sola contro un muro, finisco per franare nel solito buco oscuro.

Solo ieri camminavo a testa alta, pronta ad affrontare il dèmone senza più vergogna. Ed eccomi ora, ad annaspare in una fogna.
Sono fottuta, c'è poco da fare. E voi, che mi leggete, per caso o (dis)piacere, non badate a me, lasciate stare.
Ho finito le forze, del limone che ero mi restano solo le scorze. Aspra come il suo succo, non riparo le falle, non so essere stucco.

Non c'è soluzione, questa la mia sorte.
Solo una, ma purtroppo è la "morte".


YUKI, AKA PRISMA TBFKA MUSEUM

Soundtrack: Sunday Afternoon - Rachel Yamagata

4 commenti:

Mio ha detto...

Ogni parola, ogni cosa che potrei dire sarebbe troppo. Però nello nascondersi, nel criptarti, c'è la consapevolezza di ciò che sei. Un qualcuno di grande e prezioso. Tutto ciò che è nascosto, che si nasconde, ha un perché. Te, il tuo, lo hai già tracciato con coraggio di pochi. Mi dispiace solo che Lui, il Demone, lo faccia poi sparire. Che Lui ti faccia soffrire.

La soluzione sei tu perché non sei Berenice ma solo una stanca forte Fenice!

Un abbraccio per darti un sollievo. Vorrei tanto riuscirci anche se so esser poco!


Serena serata Yu', anche se ti suonerà come ossimoro.

Roberto

Yuki aka Prisma ha detto...

@Mio: grazie, grazie e ancora grazie. Credi di non fare niente e invece sai fare davvero molto. Riesci sempre a trovare le parole giuste. Non è da tutti. Ti voglio tanto bene, amico Mio.

fabio r. ha detto...

sarà scontato ma mi viene in mente:
When fate hands us a lemon, let's try to make a lemonade.

abbracci Genius

Yuki aka Prisma ha detto...

Caro Fabietto... mi sa che sono proprio negata... 'sta limonata mica mi riesce, mannaggia a me... :(

Ricambio con affetto gli abbracci. Fanno sempre piacere, quando sono sinceri. Spero di riprendermi presto...