28.1.12

"Ausmerzen": FateVi Un Favore. Guardatelo.


In questo toccante spettacolo-documentario Paolini porta alla luce una storia che in pochi conoscono, quando la Germania sfruttò i principi dell'eugenetica per tagliare i costi in tempi di crisi economica. Le idee di cui si nutrì il nazismo e che culminarono nella soluzione finale non erano venute dal nulla, ma affondavano le radici in quella scienza dell'evoluzione della specie nata e cresciuta durante la Belle Epoque. Quelle idee erano già applicate negli Stati Uniti, che selezionavano gli immigrati scartando coloro che venivano ritenuti inferiori e/o improduttivi. La sterilizzazione su basi scientifiche eugenetiche era già praticata in paesi come la Svezia, la Norvegia e il Giappone su coloro che erano classificati come portatori di tare genetiche ereditarie.

Negli anni '30 in Germania un dipartimento speciale iniziò ad occuparsi delle "vite indegne di essere vissute": disabili, menomati, malati mentali, fra questi anche molti bambini. Cittadini tedeschi, sui quali furono compiute quelle che oggi potremmo definire le prime prove tecniche di sterminio. Condotti in apposite strutture - spesso ex ospedali psichiatrici - tutti coloro che finivano nelle liste del programma K4 venivano eliminati con le prime camere a gas camuffate da docce e poi bruciati nei forni crematori. In una delle foto che Paolini ci mostra vediamo il fumo nero salire alto nel cielo dalla cima di una collina su cui sorgeva una di queste strutture. Non era Auschwitz, ma un paesino della Germania, e a bruciare non erano ebrei, ma cittadini tedeschi che non raggiungevano i requisiti necessari per poter continuare a 'pesare sul bilancio' dello stato.

"Ausmerzen": fateVi un favore. Guardatelo.
Domani sarà ritrasmesso alle 21:30 in replica su La7. Per chi non potesse, incorporato nel post trovate il video integrale pubblicato su YouTube.


YUKI, AKA PRISMA

Creative Commons License Permissions beyond the scope of this license may be available here.


7 commenti:

I am ha detto...

In questi giorni sto guardando video sui vari stermini in tutto il mondo. Guarderò anche questo e grazie del link perché non ho la televisione.

Buona domenica

fabio r. ha detto...

lo vidi già la prima volta. paolini eccezionale come sempre...

dioniso ha detto...

Grazie per il consiglio. Non l'ho ancora visto. Cercherò di vederlo nei prossimi giorni.

Saluti

I am ha detto...

Visto tutto! L'ho fatto stanotte. Conoscevo solo in parte la storia di quel tempo studiando psicologia, ma così approfondita è stato come un colpo al cuore. Noi non dobbiamo ignorare, dobbiamo essere consapevoli tutti. Solo così possiamo fermare la brutalità.
Grazie ancora e buona serata

Yuki aka Prisma ha detto...

Grazie a voi! E' un piacere condividere.

jackie ha detto...

Ciao yuki cara..il tristo mendele,lo scienziato pazzo dei campi di sterminio..continuò i suoi beati esperimenti in sud america..esistono luoghi in brasile e in paraguay..dove l'esimio ricercatore-si fa per dire-condusse studi sui parti gemellari sotto falso nome..si disse per aumentare la genitalità bovina..stato di fatto ancora oggi esiste una città-della quale non ricordo il nome- in uno stato federale del sud del brasile,colonia tedesca, dove c'e la più alta natalità di coppie gemellari al mondo..ormai è assodato che sotto falso nome parecchi di questi tristi figuri portarono a termine,il luoghi sicuri,il progetto della super razza..questo a dimostrare che non siamo ancora al sicuro da simili progetti..considerando poi le vette scientifiche raggiunte dalle tecniche sul dna odierne...brava per aver sottolineato questa aberrazione in occasione della giornata dedicata alla memoria..ti saluto ringraziandoti ancora per la tua gentilezza e affetto..ti auguro ogni bene..a presto!your sincerely jackie.

Yuki aka Prisma ha detto...

Sì, avevo sentito anch'io parlare di quegli esperimenti in Sud America. E chissà quanto altro avviene che ancora non sappiamo...

Grazie a te per essere passata di qui!