28.4.09

Rythmnosis



Stordiscimi, e di suoni feriscimi. Ogni atomo del mio corpo si unirà alla danza e non ci sarà più nessun limite, nemmeno questa stanza.

Cosa ho fatto per avere così tanto? Cos'è che mi spinge irreparabilmente incontro a questo muro di suoni?
Ipnotico ritmo che mi vieni da dentro, prendimi per mano e lascia che l'istinto trovi il suo spazio, qui, ora e sempre. Non desidero altro.

Quale armonia migliore di questa per ricominciare a vivere, per ricominciare a vibrare?
La morte non mi avrà, finchè avrò un disco da suonare e orecchie per ascoltare...

Soundtrack: Raveonettes - Dead Sound

4 commenti:

Mio ha detto...

E' vero è una panacea che aiuta. Lunga vita alla MUSica!!! ;)
Buona giornata,

Roberto

PS: bello il video, rende l'idea!

jackie ha detto...

...la musica è il flusso vitale che accompagna la nostra esistenza..e tu mia cara amica,ti rifletti in quest'armonia cosmica,che quale anima grande che sei percepisce nella sua completezza..e come dice il grande e vecchio maestro-tartaruga-al suo amico in kung fu panda:il passato lo conosciamo,il futuro deve avvenire ma è oggi il vero regalo..non a caso lo chiamiamo presente!..ecco cara amica mus-a;)la serenità è nel cogliere quei pochi doni a cui possiamo accedere,uno di questi è la tua gentile amicizia e coglierne l'essenza è per me un grande regalo...vn abbraccio affettuoso e buona vita!your sincerely jackie.

Radio Pazza ha detto...

A questo punto bisogna suonare tutti i pezzi che intonano la parola "alive" mai pubblicati hehehehe
Ciaooooooooooo

Bak

Prisma "TBFKA MusEum" ha detto...

@Mio: già, puoi dirlo forte!

@jackie: mia cara, grazie infinitamente per le tue parole e per la stima, che ricambio in toto!

@Bak: in effetti... Bè, ma vedi, nel mio caso ho bisogno di passare anche per la 'morte' per poter rinascere!