15.11.08

(In)Canto




Quale indicibile incanto...
il canto e il controcanto!

Cantare all'unisono non sarebbe lo stesso,
lanciare un grido e raccoglierne l'eco
non avrebbe alcun senso.

Tu che di me hai visto la parte peggiore,
ora dimmi se provi ancora terrore,
o se invece hai colto l'intima essenza
che si cela ostinata nell'eterna mia assenza.

Veloce come uno schiaffo, inaspettata carezza:
del canto e controcanto...
regalami ancora l'ebbrezza!



Soundtrack: One Caress - Depeche Mode



3 commenti:

Mio ha detto...

Buon giorno Museum, di sicuro il tuo canto incanta sempre! Non "preoccuparti", scusa se mi permetto, se l'ebrezza l'hai provata te sarà stata una cosa reciproca quindi tornerà... tornerà.
Buon weekend Museum,

Roberto

Prisma "TBFKA MusEum" ha detto...

Sei sempre carinissimo... Ti ringrazio tanto.
Per quello che ne resta, buon weekend anche a te!

Radio Pazza ha detto...

La seconda strofa è per me come la solitudine allo specchio, un falso doppio.

Brava, un'incantevole poesia ...

Bak