22.9.08

Atlante




Il freddo si fa beffe di me, mentre l'autunno si insinua nella mia mente.
Non mente, questa misteriosa sensazione di terreno che frana sotto i miei piedi.

Insisto, le unghie grattano via l'intonaco, ma non riesco a restare eretta.
Lenta scivolo e assaporo il pavimento.
Che si spalanca sotto di me come una voragine spacca improvvisa l'asfalto.

Brividi. Il pensiero di una nuova stagione fredda. Il sole a piccole dosi. E la mia pelle sempre più bianca e arrossata per il male che mi faccio.
Uno straccio. Continuo a ripetermi "Non ce la faccio".
E allora scalcio.
Cambio rotta, avanzo, impreco.
E mi ripeto: "Che spreco!".

Bipolare? Forse lo sono.
Un giorno eroica paladina della mia vita,
quello appresso...
ignobile serva di un destino indefesso.

Taccio.
Così lamentosa non mi piaccio.
Eppure le mani fanno di testa loro, anche se quel che scrivono non varrà mai oro.

Cobain è un loop che sa di adolescenza e occasioni perse, silenzi e strani sogni, lontani ormai anni luce.

Il mondo è in vendita.
Da sempre.
Peccato non essercene accorti.

Ma passerà, vedrai. Passerà anche questa.

E piantala di guardarmi truce!


Soundtrack: The Man Who Sold The World - Nirvana






10 commenti:

Roberto Miorelli ha detto...

Museum complimenti davvero! Sai giocare con le parole come i bambini con l'aquilone. Pindarica ed estrema, sospesa e leggera.
Io non credo che il mondo sia in vendita perché, per fortuna, non c'è nessuno che lo possa comprare realmente. Purtroppo tanti lo possono affittare dimenticandosi di lasciare tutto come hanno trovato. Di questo mi rammarico, io (e mi si scusi la presunzione non solo) inquilino dai mille sfratti, dai mille appartamenti affittati in decadenza. Peccato che gli altri, talvolta molti, non si accorgano di questo.
A presto Museum e complimenti ancora!

Roberto


PS: Credo che gente come te il mondo lo possa sorreggere e far girare su un solo dito
PPS: questa sera (?) sono logorroico. Scusa.

Bk ha detto...

A nessuno piace essere lamentosi, alza la testa.

2pa ha detto...

il duca bianco ci ha provato + di 30 anni fa a metterlo in vendita, nessuno se l'è ancora comprato!
Ma il nano berluscoso è sulla buona strada... :)
sorridi :) e grazie per le belle parole che regali sempre

angelo ha detto...

Belle parole come sempre, le tue.

Ti leggo sempre, ammirato, ma è difficile intervenire con un commento quando già il post è perfettamente concluso in sé.

Colgo l'occasione per salutarti e per ricordarti che "l'inverno si trasforma sempre in primavera "., per il corpo ma soprattutto per l'anima.

BAK ha detto...

Io sono ancora costretto a riva dal mio mestiere provvisorio fino al concludersi di questo Ramadan.
Non sai quanto è più doloroso accompagnare l'estate verso il suo letargo proprio in quei luoghi dove invece Beltane si celebrava ...

O<-<

digito ergo sum ha detto...

quello che scrivi non varrà mai oro perché vale molto di più. sticazzi... cara mia, sticazzi...

daniela ha detto...

Ce l'ho anch'io, la sensazione di cui parli.

Però, non so perché, non mi dispiace.

Ho le mie resistenze, e piccoli trucchi per illudermi che l'estate non sia finita. Però amo l'autunno, amo il suo lento declinare e l'abitudine che ne ho fatto, la capacità di apprezzare qualcosa che muore.

Mi fa ridere il tuo "Che spreco!"; mi fa ridere perché l'ho pensato tante volte anch'io, così tante da riconoscere la mia nella tua esclamazione.

Credo che il mondo abbia la possibilità di ribellarsi a chi lo vuole mettere in vendita, credo che pecchiamo di orgoglio quando ci crediamo capaci di distruggere ciò che potrebbe distruggere noi in un secondo.

Anche se non trascuro la forza del Nulla che tanto attrae a sé.

Della splendida canzone che hai inserito io preferisco la versione di Bowie... quanti ricordi si tira con sé!

Grazie per la tua scrittura e grazie per la tua musica. :-)

Taglia46 ha detto...

Complimenti. Cobain e' stato una delle ultime menti davvero creative di fine 900.
http://geoportu.blogspot.com

piccola ile ha detto...

Cobain è un mito...la sua foto è lì, appesa sulla porta della mia stanza ;)
Come si fa a nn lamentarsi?
è umano anche quello...ed è giusto che nn ci vada tutto bene,ed esigere di più!
poi c'è chi ha la capacità di renderlo con splendide immagini,come quelle che nascono dalle tue parole...

un abbraccio cara

MusEum ha detto...

@roberto: grazie, grazie, grazie!

@bk: la testa in realtà non l'ho mai abbassata...

@2pa: purtroppo il nano berluscoso è in buona compagnia! That is the problem!
Riguardo al brano scelto come soundtrack, è bellissima anche la versione originale di Bowie, ma avevo voglia di Nirvana...

Grazie a te che mi leggi sempre, anche se latito un po' ultimamente.

@angelo: sai, non sono così sicura che i miei post siano perfettamente conclusi in sè... Però mi lusinga che tu lo pensi! Grazie davvero.
L'inverno comincia a farsi sentire. Penso che dovrò cominciare a dare fondo alle mie scorte di tè per scaldarmi...

@bak: posso immaginare, caro bak. Posso immaginare...

@digito: ehilà! Addirittura! Magari fosse vero :D (No, non mi menare... scherzo scherzo! No, non scherzo.)

@daniela: hai ragione, è splendida la versione di Bowie... L'esclamazione "Che spreco" mi nasce spontanea ogni qualvolta penso a tutte quelle capacità appena accennate che ho lasciato andare senza mai portarle a compimento. Ma poi passa...

@taglia46: su Cobain non mi sbilancio, non credo di avere la competenza per farlo... Ascolto un po' di tutto senza cognizione di causa, soffermandomi per istinto laddove sento qualcosa che mi attrae...

@piccolaile: bentornata! Mi mancavano i tuoi commenti.